sabato 2 dicembre 2023

Cosa metto nel cesto di Natale? I Susamielli Napoletani



Eccoci con un nuovo appuntamento con le amiche dell'Italia nel Piatto che per il mese più magico dell'anno 😍 dedica la sua uscita ai regali home made da mettere nel cesto a Natale🎄. 
Di regione in regione vi proporremo tante belle idee mangerecce, da preparare con le vostre mani, che potrete donare a parenti ed amici. I doni fatti a mano sono sempre molto graditi, perché unici, speciali e, soprattutto, fatti con amore. 

Io sono solita regalare cose fatte in casa, dai doni mangerecci a piccoli manufatti fai da te, come centrini all'uncinetto, pupazzetti e decori natalizi vari. 
Adoro preparare confezioni regalo, curando ogni piccolo dettaglio. 
Inizio sempre dalle mie conserve, confetture e sottoli, che preparo un po' di tempo prima. Mi piace creare etichette sfiziose e "cappellini" di cotone, riciclando le vecchie stoffe. Fermo il tutto con nastri e piccoli oggetti colorati. Per non parlare dei biscotti, che come saprete sforno in grande quantità in questo periodo: li confeziono in buste trasparenti fermate da un fiocco rosso, vi assicuro che nel cesto regalo fanno sempre la loro grande figura. 


I susamielli napoletani 
I Susamielli sono dei dolcetti tipici che si preparano nel periodo natalizio a Napoli. Confesso che non facendo parte della mia tradizione dolciaria (io sono Irpina) non avevo mai preparato i susamielli, pertanto per me è stata la prima volta😊. 

La ricetta di questi dolcetti ha origini molto antiche, risalenti addirittura al periodo dell'Antica Grecia, quando venivano preparati dei biscotti simili agli attuali susamielli, a base di sesamo e miele, realizzati in occasione dei Riti dei  Misteri Eleusini

A partire dal 1600 i susamielli, chiamati Sapienze, furono realizzati dalle suore clarisse del Convento di Santa Maria della Sapienza, in una forma diversa da quella che conosciamo oggi, perché ricordavano quella di una ellisse. 

E' a partire dalla metà dell'800 che ai susamielli fu data la sua caratteristica forma ad S in onore di Luigi Settembrini, scrittore e patriota napoletano.

Sempre in quegli anni venivano realizzate tre versioni di questi dolcetti: 
  • i susamielli dello zampognaro, preparati con farina grezza e bucce di agrumi, così chiamati perché erano donati proprio a questi suonatori che giravano per le case nel periodo di Natale; 
  • i susamielli del buon cammino, con ripieno di confettura di amarene, per i frati e i preti;
  • i susamielli nobili - con farina bianca, pisto e mandorle, per le famiglie  nobili.
I susamielli nobili sono oggi la versione realizzata nelle case napoletane a partire dai primi di dicembre, da gustare per tutto il periodo festivo, infatti questi dolcetti si conservano a lungo. 

Cercando in rete ho trovato ricette un po' diverse di questi dolcetti: l'ingrediente principale è comunque sempre il miele. Ad esempio il pasticciere Nicola Armante ne produce una versione molto apprezzata, senza mandorle e con bucce di arancia grattugiata. Nelle versioni con le mandorle invece ho notato che c'è chi usa macinarle fini e chi invece in modo più grossolano. In alcune varianti potreste non trovare l'ammoniaca, mentre per la qualità del miele ho letto che è possibile usare sia quello di acacia che quello di castagno, con quest'ultimo naturalmente il sapore del dolcetto cambia parecchio per via del suo retrogusto amaro. 


Ecco cosa metto nel mio cesto del Natale 2023 ðŸŽ…
- Susamielli Napoletani (la ricetta qui sotto)
- Biscotti decorati a tema natalizio (a questo link ne troverete una vasta scelta)


Susamielli napoletani
Dosi per 30 pezzi circa (dipende molto dalla grandezza)
  • 250 g di farina 00
  • 250 g di miele (per me metà acacia e metà di castagno)
  • 100 g di mandorle con buccia + quelle per il decoro 
  • 1 cucchiaino di pisto
  • 50  g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di ammoniaca per dolci 
  • la buccia di un'arancia grattugiata 
Preparazione
  1. Macinate le mandorle con lo zucchero 
  2. In un pentolino, sciogliete il miele a fiamma dolce
  3. Sulla spianatoia versate la farina, le mandorle tritate, il pisto, l'ammoniaca, la buccia dell'arancia, fate la fontana e versate al centro il miele caldo.
  4. Amalgamate gli ingredienti con una spatola, poi quando il composto sarà tiepido lavoratelo brevemente con le mani per ottenere un composto omogeneo.
  5. Prelevate dall'impasto dei piccoli pezzi, formate dei salsicciotti e date la caratteristica forma ad S.
  6. Adagiate man mano i susamielli su una teglia rivestita di carta forno, e guarnite con le mandorle intere. 
  7. Cuocete i dolcetti in forno già caldo a 170°C per 12 minuti circa.
  8. Sfornate e lasciate raffreddare prima di chiudere i susamielli in scatole di latta.
  9. Gustate i dolcetti dopo un giorni di riposto.



Ed ecco le altre proposte regionali per il cesto di Natale 

Liguria: pandolcini e mescolanza

Lombardia: Preparato per torta Sbrisolona in barattolo: idea regalo per Natale

Trentino-Alto Adige:  Pomodori piccoli e cipolle in agrodolce

Veneto: Il mandorlato veneto 

Emilia-Romagna: La mostarda bolognese

Toscana. Copate senesi bianche e nere

Umbria: Pinolate umbre - Biscotti di Natale

Marche: Composta di mele rosa dei Sibillini 

Lazio: Le nociate di Natale

 Abruzzo: Biscotti tagliati abruzzesi, con zafferano e cioccolato 

Molise:  Pepatelli molisani

Campania: Susamielli Napoletani 

Puglia: Mandorle atterrate

Basilicata:  Biscotti tipici lucani di Natale 

Calabria:  Susumelle

Sicilia: Scorze d’arancia Candite

Sardegna: LE GOLOSE DI SARDEGNA E I CASUCHEDDI NEL CESTO DI NATALE


Pagina Facebook: www.facebook.com/LItaliaNelPiatto


Instagram: @italianelpiatto:  https://www.instagram.com/italianelpiatto/


9 commenti:

  1. Ciao Nat, scusa ma ho qualche problema con il blog che non riesco a risolvere e posso commentare solo in forma anonima, i tuoi biscottini sono superdeliziosi, ne gradirei un po' come regalo :) Buon Natale da Carla-arbanella di basilico :)

    RispondiElimina
  2. Li conoscooooooo! Li ho fatti anche io lo scorso anno per la rubrica dei biscotti che tenevo insieme a Miria e ad altre blogger. A casa mia li hanno adorati e che dire?! I tuoi sono perfetti! Un abbraccio cara!!!

    RispondiElimina
  3. Ma che buoni questi biscotti e sono anche carini ^_^ Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia la fantasia campana, creare susamielli adatti a chi li dovrà ricevere! Devono essere buonissimi. Beato chi riceverà il tuo cesto natalizio, quante bontà! un abbraccio e buon Natale!

    RispondiElimina
  5. Veramente golosi e anche belli da presentare
    Grazie e tanti auguri
    Manu

    RispondiElimina
  6. Dolcetti deliziosi, ne sono certa! E' vero regalare oggetti preparati da noi stessi è molto più gioioso, concordo in pieno! e poi i dettagli, l'incarto, il biglietto...non lasciare niente al caso! Un abbraccio cara Naty!

    RispondiElimina
  7. Bravissima sono perfetti, li adoro!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao Nat, grazie per essere passata a vedere la mia pizza di cavolfiore, un abbraccio :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...